Rifugio di Terraegna

Bisegna (1780 m slm) - Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Il Rifugio di Terraegna nasce dal recupero completo di uno stazzo montano situato in una sella tra Pescasseroli e Bisegna nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. E’ caratterizzato da una spaziosa sala pranzo con stufa a legna, cucina e due graziose camere in grado di ospitare coppie per un soggiorno romantico o  gruppi di escursionisti che desiderano esplorare una delle più affascinanti e remote aree del Parco. Dispone di un totale di 10 posti letto, acqua calda ed energia elettrica. La scarsa presenza di segnale telefonico garantisce una completa immersione in natura. E’ raggiungibile a piedi e in mountain-bike e con sci o ciaspole nel periodo invernale.

Il pianoro di Terraegna ospita la grande fauna del Parco tra cui l’orso, il cervo e l’aquila reale. Dal rifugio è possibile osservare un caldo tramonto in estate dopo una intensa giornata escursionistica o ascoltare l’ululato del lupo durante le notti invernali. L’intervento di recupero dello stabile è stato possibile grazie a un accordo tra il Comune di Bisegna e Wildlife Adventures supportato dal Rewilding Europe Capital.

Accesso al rifugio

Da Pescasseroli
Templo – Vallone Filarello
Sentiero Z1-A1 PNALM
Dislivello 450 mt
Durata 2 ore

Scarica KML

Da Bisegna
Gole d’Appia – Terraegna
Sentiero A1 PNALM
Dislivello 500 mt
Durata 2.30 ore

Scarica KML

Da Scanno
Scanno – Valico del Carapale
Sentiero A3-A1 PNALM
Dislivello 1000 m
Durata 4 ore

Scarica KML

Da Villalago
Villalago – Valico Argatone
Sentiero W3-A1 PNALM
Dislivello 920 m
Durata 4 ore

Scarica KML

Il rifugio di Terraegna ai piedi della Montagna Grande

Itinerari consigliati

Il Rifugio di Terraegna, grazie alla sua posizione, offre la possibilità di scegliere tra diversi itinerari panoramici tutti accessibili e ben segnati.

Monte Argatone (Sentiero W3 PNALM) 1 ora
Valico del Carapale (Sentiero A1-A3 PNALM) 2 ore
Valico della Corte (Sentiero A1-A4 PNALM) 3 ore
Monte Marsicano (Sentiero A1-A6 PNALM) 5 ore

Specie osservabili

Negli angoli più nascosti di questo meraviglioso territorio sopravvivono antiche foreste di faggio, come nel Coppo del Morto e sul Codone, dove i patriarchi raggiungono e superano i 500 anni di vita. Le foreste vetuste del Parco, riconosciute da qualche anno patrimonio mondiale UNESCO rappresentano la massima espressione di naturalità nei nostri territori e ospitano al loro interno diverse specie animali e vegetali. Tra queste ne elenchiamo alcune inserite nella direttiva Habitat e osservabili in prossimità del rifugio.

Uno splendido esemplare di Allocco a riposo nel tiepido sole della foresta

Allocco Strix aluco (Linnaeus, 1758)
Aquila reale Aquila chrysaetos (Linnaeus, 1758)
Averla piccola Lanius collurio (Linnaeus, 1758)
Balia dal collare Ficedula albicollis (Temminck, 1815)
Barbastello Barbastella barbastellus (Schreber, 1774)
Camoscio appenninico Rupicapra pyrenaica ornata (Neumann, 1899)
Cerambice del faggio Rosalia alpina (Linnaeus, 1758)
Codirossone Monticola saxatilis (Linnaeus, 1766)
Falco pellegrino Falco peregrinus (Tunstall, 1771)
Fringuello alpino Montifringilla nivalis (Linnaeus, 1766)
Lupo appenninico Canis lupus italicus (Linnaeus, 1758)
Orso bruno marsicano Ursus arctos marsicanus (Altobello, 1921)
Nibbio bruno Milvus migrans (Boddaert, 1783)
Picchio dorsobianco Picoides leucotos lilfordii (Bechstein, 1803)
Rampichino alpestre Certhia familiaris (Linnaeus, 1758)
Vipera dell’Orsini Vipera ursinii (Bonaparte, 1835)

Vuoi saperne di più

Prenotazioni

Il rifugio è normalmente aperto tutti i fine settimana. E’ possibile altresì richiedere l’apertura per singoli e gruppi in altre date. In ogni caso è sempre opportuno verificare la disponibilità contattando in anticipo il nostro ufficio.

35

a partire da
Seguici anche su

Instagram

#rifugioterraegna

L’inverno si affaccia nel tempo dell’autunno spolverando monti e foreste di bianco e lasciando soltanto intuire ciò che nasconde il bosco.
La faggeta avvolge la vita degli orsi. Per i prossimi quattro mesi alberi solenni e balze inaccessibili offriranno loro riparo naturale per l’ibernazione.

#mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #rewildingeurope #conservation #biodiversity #explore #localtourism #travel #sustainabletourism #rewildyourself #backtonature #autumn #naturelovers #naturephotography #forest #unesco #biodiversity #parconazionaledabruzzo #parcoabruzzo

Foto © Umberto Esposito - Wildlife Adventures 2020
Amori e rivalità. Nel mese di #novembre i camosci consacrano la maggior parte del loro tempo alle impegnative attività connesse con la stagione degli amori.

I maschi adulti, abbandonate le loro solitarie abitudini, risalgono le praterie d'alta quota marcando vigorosamente i cespugli circostanti, per imporsi sui giovani pretendenti. 

Flebili grugniti, minacce a collo esteso e potenti inseguimenti caratterizzano le brevi e gelide giornate della #montagna appenninica. 

#mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #rewildingeurope #conservation #biodiversity #explore #localtourism #travel #sustainabletourism #rewildyourself #backtonature #naturelovers #naturephotography #forest #unesco #biodiversity #parconazionaledabruzzo #parcoabruzzo

Foto © Umberto Esposito - Wildlife Adventures 2020
Il Pianoro di #Terraegna sovrastato dalla dorsale della Montagna Grande e impreziosito dai colori autunnali della foresta di Coppo del Morto. 
In questo tratto di faggeta gli alberi superano i cinquecento anni di età, essendo scampati per lungo tempo alla scure dell’uomo. Fino a pochissimi anni fa il Coppo del Morto era un po’ “terra di nessuno”, in quanto zona contesa tra i  Comuni di #Scanno e #Pescasseroli e quindi senza amministrazione di riferimento che autorizzasse i tagli boschivi. 
Dal 2017 è patrimonio UNESCO rientrando nel sito delle Foreste primordiali dei faggi dei Carpazi e di altre regioni d'Europa.

The wonderful plateau of Terraegna surrounded by awesome colors. This is the other old-growth forest of the PNALM, in which trees older than five hundred years have been identified. These trees have escaped the axe of man for a long time, especially since they were in "no man's land", an area disputed between two municipalities Scanno and Pescasseroli. This forest spreads over a very steep mountain slope, part of the imposing mountainous system of the Montagna Grande. It is located in one of the most fascinating landscapes of the protected area.

#mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #rewildingeurope #conservation #biodiversity #explore #localtourism #travel #sustainabletourism #rewildyourself #backtonature #autumn #naturelovers #naturephotography #forest #unesco #biodiversity #parconazionaledabruzzo #parcoabruzzo

Foto © Marco Buonocore - Wildlife Adventures 2020
Queste sorprendenti giornate di fine #autunno🍁  ci offrono la possibilità di studiare nuovi percorsi e nuovi affascinanti tour!

Stiamo già pensando alla prossima stagione ☀️!

Se nel frattempo sei interessato a un tour privato o al noleggio libero delle nostre #ebike contattaci pure 🚴‍♀️🚴

#mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #rewildingeurope #conservation #biodiversity #explore #localtourism #travel #sustainabletourism #rewildyourself #backtonature #autumn #naturelovers #naturephotography #forest #unesco #biodiversity #parconazionaledabruzzo #parcoabruzzo
Lo scorso fine settimana uno spiraglio di bel tempo  ha permesso alla #natura di metter su uno spettacolo straordinario. 

Queste immagini raccontano più di mille parole ciò che abbiamo ammirato e fotografato durante il nostro ultimo #workshop fotografico nel @parcoabruzzo

Non ci resta che invitarvi ai prossimi appuntamenti di Novembre dedicati al camoscio più bello del mondo. Link degli eventi in programma in bio 👆

#mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #rewildingeurope #conservation #biodiversity #explore #localtourism #travel #sustainabletourism #rewildyourself #backtonature #autumn #naturelovers #naturephotography #forest #unesco #biodiversity #parconazionaledabruzzo 

Foto © Marco Buonocore - Wildlife Adventures
La magia della riserva naturale italiana più conosciuta al mondo in #Autunno, lo spettacolo dei boschi, con i suoi colori, i suoi scenari e suoi abitanti che si preparano al lungo inverno.
.
.
Manca ormai poco per partecipare a un nuovo appuntamento dedicato agli appassionati di #fotografia, che desiderano ampliare le proprie conoscenze e scoprire luoghi straordinari con la guida sapiente e sicura di esperti e professionisti di settore. Trovate l’intero programma nel link in bio.
.
.
#autumn #naturelovers #naturephotography #mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #wilderness #nature #rewildingeurope #forest #unesco #biodiversity #nature @europeansafaricompany @rewildingeurope
.
.
Photo Umberto Esposito / Marco Buonocore - Wildlife Adventures
🇮🇹 L'#autunno non poteva avere inizio migliore. È confermata una nuova partenza per il programma Italy's Big Five. 

Dal 14 al 18 Ottobre il nostro viaggio nella wilderness dell’Appennino Centrale ci porterà attraverso montagne aspre e selvagge, profonde vallate e immense faggete. 

Le montagne dell’Abruzzo interno appaiono come uno scrigno di biodiversità con abbondanti popolazioni di animali selvatici e specie iconiche come orsi bruni, lupi, cervi, cinghiali e l’endemico camoscio appenninico. Piccoli villaggi, caratterizzati dallo stile di vita tradizionale degli abitanti, offrono un mix speciale di cultura e natura che rende questa zona ancora unica in Europa.
.
.
.
🇬🇧 Starting 14th October a new international departure with the Italy's Big Five. 

Our journey through the Central Apennines rewilding area takes us across thousands of hectares of beautiful rugged mountains, deep valleys and extensive beech forest. 

This region of Italy is a biodiversity hotspot with abundant populations of iconic species such as brown bears, wolves, deer, wild boars and the endemic Apennine chamois. Little villages still characterized by the traditional lifestyle of the people who live there provide a special mix of culture and nature that makes this area unique in Europe. 
.
.
.
#autumn #naturelovers #naturephotography #mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #wilderness #nature #rewildingeurope #astore #forest #unesco #biodiversity #nature @europeansafaricompany @rewildingeurope 
.
.
.
Photo Bruno D'Amicis / Marco Buonocore / Umberto Esposito - Wildlife Adventures 2020
Siamo talmente presi dalle tante attività in natura che non abbiamo avuto modo di raccontarvi nulla dell'ultima settimana. 

Siamo certi che queste quattro immagini scattate da @marco_indiopix descrivano pienamente la magia e l'atmosfera delle nostre serate in quota. 

#abruzzo #parconazionaledabruzzo #summer #bearwatching #mountainlovers #naturelovers #naturephotography #pescasseroli #rewildingapennines #centralapennines #visititaly #visitabruzzo
🇮🇹 Il #rifugioterraegna continuerà anche quest’anno a ospitare famiglie e piccoli gruppi di escursionisti in visita al #parcoabruzzo. Il rifugio nasce dal recupero di un ricovero pastorale situato lungo il sentiero A1 del PNALM che collega i due centri abitati di #Pescasseroli e #Bisegna. E’ caratterizzato da una spaziosa sala pranzo con stufa a legna, cucina e due camere in grado di ospitare coppie per un soggiorno romantico o gruppi di escursionisti che desiderano esplorare una delle più affascinanti e remote aree del Parco. Dispone di un totale di 10 posti letto, acqua calda ed energia elettrica. La scarsa presenza di segnale telefonico garantisce una completa immersione in natura. Il traffico veicolare è controllato in maniera da assicurare l’esperienza più remota possibile.

🇬🇧 The newly renovated Bisegna refuge offers warm Italian hospitality, cuisine and a magical spot to rest in the mountains. Set high up in the mountains, resting on the saddle between Pescasseroli and Bisegna, the mountain refuge offers guests a unique setting to rest and spend the night. The area is home to great wildlife including bear, wolf, wild boar and deer to name a few. The surroundings are communal lands and often free grazing horses or cattle pass by. This quaint mountain top cottage has a hearty main area with a wood burning stove for heating and cooking, a cozy seating area for meals and a kitchen. Two rooms accommodate romantic stays from two guests sharing or larger groups of twelve exploring and hiking in the area.The mountain refuge has the necessary creature comforts like hot water and some limited electricity, but mobile connection is scarce and provides you with the perfect getaway. 

#summer #naturelovers #naturephotography #mywildlife #yourabruzzo #visitabruzzo #abruzzo #trekking #trekkingabruzzo #centralapennines #visititaly #italy #wilderness #nature #rewildingeurope #forest #unesco #biodiversity #nature #parconazionaledabruzzo #mountaincabin  #cabinporn #vacation #cabin

Photo © Umberto Esposito / Marco Buonocore - Wildlife Adventures

Iscriviti alla nostra newsletter per essere aggiornato sulle iniziative in programma