Rifugio di Terraegna

Bisegna (1780 m slm) - Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

Il Rifugio di Terraegna nasce dal recupero completo di uno stazzo montano situato in una sella tra Pescasseroli e Bisegna nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. E’ caratterizzato da una spaziosa sala pranzo con stufa a legna, cucina e due graziose camere in grado di ospitare coppie per un soggiorno romantico o  gruppi di escursionisti che desiderano esplorare una delle più affascinanti e remote aree del Parco. Dispone di un totale di 10 posti letto, acqua calda ed energia elettrica. La scarsa presenza di segnale telefonico garantisce una completa immersione in natura. Il traffico veicolare è controllato in maniera da assicurare l’esperienza più remota possibile. E’ raggiungibile a piedi e con sci o ciaspole nel periodo invernale.

Il pianoro di Terraegna ospita la grande fauna del Parco tra cui l’orso, il cervo e l’aquila reale. Dal rifugio è possibile osservare un caldo tramonto in estate dopo una intensa giornata escursionistica o ascoltare l’ululato del lupo durante le notti invernali. L’intervento di recupero dello stabile è stato possibile grazie a un accordo tra il Comune di Bisegna e Wildlife Adventures supportato dal Rewilding Europe Capital.

Accesso al rifugio

Da Pescasseroli
Templo – Vallone Filarello
Sentiero Z1-A1 PNALM
Dislivello 450 mt
Durata 2 ore

Da Bisegna
Gole d’Appia – Terraegna
Sentiero A1 PNALM
Dislivello 500 mt
Durata 3 ore

Da Scanno
Scanno – Valico del Carapale
Sentiero A3-A1 PNALM
Dislivello 1000 m
Durata 4 ore

Il rifugio di Terraegna ai piedi della Montagna Grande

Itinerari consigliati

Il Rifugio di Terraegna, grazie alla sua posizione, offre la possibilità di scegliere tra diversi itinerari panoramici tutti accessibili e ben segnati.

Monte Argatone (Sentiero W3 PNALM) 1 ora
Valico del Carapale (Sentiero A1-A3 PNALM) 2 ore
Valico della Corte (Sentiero A1-A4 PNALM) 3 ore
Monte Marsicano (Sentiero A1-A6 PNALM) 5 ore

Specie osservabili

Negli angoli più nascosti di questo meraviglioso territorio sopravvivono antiche foreste di faggio, come nel Coppo del Morto e sul Codone, dove i patriarchi raggiungono e superano i 500 anni di vita. Le foreste vetuste del Parco, riconosciute da qualche anno patrimonio mondiale UNESCO rappresentano la massima espressione di naturalità nei nostri territori e ospitano al loro interno diverse specie animali e vegetali. Tra queste ne elenchiamo alcune inserite nella direttiva Habitat e osservabili in prossimità del rifugio.

Uno splendido esemplare di Allocco a riposo nel tiepido sole della foresta

Allocco Strix aluco (Linnaeus, 1758)
Aquila reale Aquila chrysaetos (Linnaeus, 1758)
Averla piccola Lanius collurio (Linnaeus, 1758)
Balia dal collare Ficedula albicollis (Temminck, 1815)
Barbastello Barbastella barbastellus (Schreber, 1774)
Camoscio appenninico Rupicapra pyrenaica ornata (Neumann, 1899)
Cerambice del faggio Rosalia alpina (Linnaeus, 1758)
Codirossone Monticola saxatilis (Linnaeus, 1766)
Falco pellegrino Falco peregrinus (Tunstall, 1771)
Fringuello alpino Montifringilla nivalis (Linnaeus, 1766)
Lupo appenninico Canis lupus italicus (Linnaeus, 1758)
Orso bruno marsicano Ursus arctos marsicanus (Altobello, 1921)
Nibbio bruno Milvus migrans (Boddaert, 1783)
Picchio dorsobianco Picoides leucotos lilfordii (Bechstein, 1803)
Rampichino alpestre Certhia familiaris (Linnaeus, 1758)
Vipera dell’Orsini Vipera ursinii (Bonaparte, 1835)

Vuoi saperne di più

Prenotazioni

Il rifugio è normalmente aperto nei fine settimana estivi e nel periodo di alta stagione a sostegno delle numerose iniziative organizzate da Wildlife Adventures. E’ possibile altresì richiedere l’apertura per singoli e gruppi in altre date. In ogni caso è sempre opportuno verificare l’apertura contattando in anticipo il nostro ufficio.

35

a partire da
Seguici anche su

Instagram

#rifugioterraegna

Il raro #picchio dorsobianco (Dendrocopos leucotos lilfordi) è considerato una specie da boschi primordiali in quanto vive in popolamenti boschivi composti da specie decidue, invecchiati e poco influenzati dalla gestione forestale. Sono proprio queste formazioni infatti a costituire il veicolo grazie al quale questo uccello riesce a procurarsi il cibo: vermi, larve e tutte quelle forme di vita che proliferano in una corteccia oramai morente costituiscono per questa specie una preziosa e insostituibile fonte di sostentamento.
.
.
#parconazionaledabruzzo #spring #violet #colors #purple #naturelovers #pnalm #wildlifeadventures #mywildlife #abruzzo_in_foto #naturephotography #Abruzzo #turismo #wildabruzzo #cultabruzzo #paesaggidabruzzo #igersabruzzo #yallersabruzzo #ig_abruzzo #igitalia #igersitalia #yallersitalia #volgoabruzzo #ilikeitaly #besocialabruzzo #loves_italia
Nei giorni sono stati rimossi 5.500 m tra cavi metallici e filo spinato in località Valle Preziosa, nel territorio di Villalago grazie al lavoro dei ragazzi di Salviamo L’Orso, Rewilding Apennines e Wildlife Adventures. Si tratta di un’attività di riqualificazione ambientale in una fondamentale area di connessione ecologica per l’orso tra la Valle del Sagittario e la Valle del Giovenco

Un ringraziamento va a EOCA European Outdoor Conservation Association e a #Patagonia per aver sponsorizzato l'iniziativa, i Comuni di Villalago e Anversa degli Abruzzi, le associazioni Wwf Abruzzo e Ambiente e/è Vita, la Riserva Naturale e Oasi WWF Gole del Sagittario e la Riserva Naturale Regionale Lago di San Domenico e Lago Pio per il supporto logistico.
.
.
In the past few days with the staff of Rewilding Apennines and of Salviamo L’Orso Onlus we removed 5,500 m of metal cables and barbed wire (equal to 2,200 m of fence) in Valle Preziosa, in the territory of Villalago. A activity of environmental restoration in a fundamental area of ecological connection for bears between the Sagittario Valley and the Giovenco Valley. 
We also want to thank #EOCA and Patagonia for sponsoring this initiative, the municipalities of #Villalago and Anversa degli Abruzzi, the #WWF Abruzzo and Ambiente e/è Vita associations, the Nature Reserve and WWF Oasis Gole del Sagittario and the Regional Nature Reserve Lago di San Domenico and Lago Pio for logistical support.
.
.
#rewildingeurope #makeadifference #rewild #centralapennines #wildlifecorridors #rewildingimpact #science #abruzzo #wwfabruzzo #wwfitaly #parconazionaledabruzzo #gotourism #loves_abruzzo #vivoabruzzo #bellaitalia #abruzzo_in_foto #italian_places #exploremore #neverstopexploring #awesomeitaly #wildabruzzo #orsobruno #wwfitalia #patagoniaeurope
Nell’ambiente brullo e apparentemente desolato delle praterie sommitali dei Monti di Chiarano e del Monte Greco, caratterizzato da morene, circhi glaciali e da frequenti fenomeni carsici, il piccolo lago Pantaniello, dalle acque trasparenti e poco profonde, sembra quasi un miraggio. Si tratta di un bacino di origine glaciale, alimentato da risorgive sotterranee, il cui flusso è ostacolato dai depositi morenici dei pendii circostanti. Il periodo migliore per visitare la zona è quello primaverile, quando il disgelo inizia a liberare dalla coltre nevosa le acque del lago e i pascoli circostanti, mentre lingue di neve addolciscono i profili delle montagne, ricordando vagamente le luci e i paesaggi dell’Islanda o della Lapponia.
.
.
Torneremo qui a #maggio per una lunga ed entusiasmante escursione in quota e ancora a #giugno per i nuovi appuntamenti in #ebike
.
.
.
#parconazionaledabruzzo #spring #violet #colors #purple #naturelovers #pnalm #wildlifeadventures #mywildlife #abruzzo_in_foto #naturephotography
#Abruzzo #turismo #wildabruzzo #cultabruzzo #paesaggidabruzzo #igersabruzzo #yallersabruzzo #ig_abruzzo #igitalia #igersitalia #yallersitalia #volgoabruzzo #ilikeitaly #besocialabruzzo #loves_italia
🇮🇹 Le fioriture di #Iris Marsica iniziano a spuntare nelle valli e ai margini delle foreste di faggio.  All’interno dei propri confini l’#Abruzzo concentra una varietà di ambienti naturali che non trova altro riscontro in #Europa in un territorio altrettanto antropizzato. Ambienti sorprendenti e affascinanti in grado di alimentare il gusto per l’avventura. Scopri tutte le iniziative in programma nel mese di #maggio cliccando sul link in bio.
.
.
.
🇬🇧 The wonderful colours of the Iris Marsica at the edge of the forest. Within its borders, Abruzzo keeps a variety of natural environments which you can’t find anywhere else in Europe, in equally man-made territories. Surprising and fascinating environments, able to feed our spirit of adventure. Our programmes have something for any kind of interest, and let you experience the closest contact with nature. Discover more, click the link in bio
.
.
.
#parconazionaledabruzzo #spring #violet #colors #purple #naturelovers #pnalm #wildlifeadventures #mywildlife #abruzzo_in_foto #naturephotography
Uno scorcio di #primavera nella #valcanneto alle falde del #montemeta, dove sgorgano le acque del #Melfa. A pochi passi da queste affascinanti cascate si trovano resti di un tempio dedicato a una figura femminile identificata con Mefitis, divinità italica legata alle acque e invocata per la fertilità dei campi e per la fecondità femminile. Torneremo qui a #Maggio con uno splendido #trekking e una grande traversata del Parco
.
.
.
#lazio #abruzzo #canneto #spring #parconazionaledabruzzo #settefrati #naturephotography #naturelovers #igerslazio #whatitalyis #igersfrosinone #pnalm
🇮🇹 La primavera è la stagione del risveglio e uno dei momenti migliori per visitare il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise e la Majella; la varietà delle fioriture, le gemme degli alberi che poco alla volta si schiudono, i versi e i richiami degli animali che riprendono le attività, il fruscio delle chiome degli alberi offrono mille occasioni per scoprire la natura. Guide locali e piccoli gruppi di persone per garantirvi un’esperienza più vera. Fioritura di botton d’oro (Trollius europaeus) nei Quarto di Santa Chiara
.
.
.
🇬🇧 Experience the awakening of nature in the spring, one of the best periods to visit Majella and Abruzzo, Lazio and Molise, National Park. You have a lot of opportunities to discover nature: you could experience the variety of blooms, buds of trees that little by little open, you could hear calls of animals after the long and silent winter and the rustle of trees.
.
.
.
#abruzzo #abruzzo_in_foto #wildlifeadventures #naturephotography #nature #spring #color #parcomajella #majella
Affascinanti escursioni in e-mtb in grado di coniugare sport, natura, scoperta e divertimento 🇮🇹 La bellezza selvaggia della natura, borghi antichi e remoti, paesaggi fuori dal tempo e un elevato numero di percorsi, antichi cammini, mulattiere e strade interpoderali. La mountain bike rappresenta il modo più efficace per scoprire questo patrimonio rispettando i suoi silenzi e la sua dignità. Scopri gli eventi già in programma 👆🏻
.
.
🇬🇧 The varied territory and lovely landscape, the huge number of old and local roads, make cycling tourism probably the most complete and penetrating way to explore and understand this region. A success story achieved by the often wild loveliness of the surroundings, the remote and ancient villages, the timeless landscapes; the great variety of nature. The infinity of old tracks, mountain and country roads, mule tracks, farm and forestry paths. The mountain bike then becomes the most direct way for discovering this legacy, without disturbing its silence and its dignity. See all events 👆🏻
.
.
#mountainbike #abruzzo #biketouring #parcoabruzzo #parconazionaledabruzzo #wildlifelovers #naturelovers #pescasseroli #ebike #emtb #yourabruzzo #visitabruzzo @bikextremecassino .
.
Foto @brunodamicisphoto
Il nostro risveglio di #Primavera lo affidiamo alle affascinanti parole e ricerche di D.G. Haskell “Il fiore di Hepatica si schiude un’ora dopo la prima luce. I tre sepali si allargano lasciando intravedere i bordi degli altri tre all’interno. Hanno striature violette e, sebbene sia sprovvisto di veri e propri petali, i sepali ne hanno la forma e la funzione: proteggono il fiore di notte e attirano gli insetti di giorno. Il movimento che il fiore compie per aprirsi è troppo lento perché i miei occhi possano percepirlo direttamente. Devo distogliere lo sguardo e poi posarlo di nuovo su di esso per vedere il cambiamento…” (#theforestunseen)
.
.
.
#spring #nature #abruzzo #mywildlife #parcoabruzzo #parconazionaledabruzzo #naturelovers