(+39) 0863.1856566 info@wildlifeadventures.it
enit

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Nazione*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login
  • Gli amori e i combattimenti dei cervi

Gli amori dei cervi

0
Prezzo
da€120
Prezzo
da€120
Prenotazione
Informazioni
Nome e Cognome*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
* Si prega di selezionare tutti i campi richiesti per procedere al passaggio successivo.

Prenota

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

765
2 giorni / 1 notte
Periodo : Settembre
Età consigliata : 10+
Max partecipanti : 15

Torna a Settembre il consueto appuntamento con la stagione del bramito in una delle aree protette più affascinanti d’Italia. I maschi in età riproduttiva danno vita ad antichi rituali di lotta e corteggiamento, facilmente osservabili durante le escursioni. Gli esemplari più forti saranno impegnati a stabilire le gerarchie di dominio nei confronti degli altri maschi per assicurarsi il diritto all’accoppiamento e permettendo la riproduzione della specie.

Dettagli

Nel bosco si percepisce movimento. Giochi di luce, nebbia e vento. Bramiti flebili in lontananza e suoni primordiali che riecheggiano nella foresta. Due giorni in natura e un’incredibile suggestione.

Difficoltà

(E) Escursionistica L’escursione non presenta difficoltà tecniche, si svolge su sentieri di montagna in buona parte boscate con salite e discese di media pendenza. E’ ncessario un piccolo impegno fisico e spirito di adattamento durante la fase di osservazione. 

Dislivello

400 m in salita e discesa al giorno

Lunghezza

7-10 km circa al giorno

Migliaia di persone stanche, stressate e fin troppo “civilizzate”, stanno cominciando a capire che andare in montagna è tornare a casa e che la natura incontaminata non è un lusso ma una necessità.

John Muir
Quota di partecipazione

Cosa è incluso

  • Guida e organizzazione
  • Utilizzo di torce, binocoli e fieldscope Nikon
  • Sistemazione in albergo a conduzione familiare

Cosa è escluso

  • Trasporti e trasferimenti
  • Extra e spese personali
Itinerario

Day 1Gli amori dei cervi

Incontro con la guida e presentazione del programma presso la nostra sede di Largo Molinari. In serata breve escursione per poter ascoltare i bramiti e osservare i cervi al tramonto. Sistemazione in albergo, cena e pernottamento.

Day 2Alla scoperta dei grandi spazi selvaggi

Prima dell’alba una veloce colazione e partenza in notturna per una escursione in quota sino a frequentare le arene di combattimento. Attraversando foreste di faggio inizieremo ad ascoltare i bramiti che man mano si faranno sempre più forti e vicini. Pranzo al sacco. Il rientro è programmato nel pomeriggio con la possibilità di una doccia calda prima di lasciare definitivamente le stanze.

Punti di forza
  • Escursioni tra immense faggete e panorami suggestivi
  • La filosofia di questo evento con un numero ristretto di partecipanti
  • La buona cucina, serate accanto al fuoco acceso e un buon Montepulciano d’Abruzzo
Sistemazione

L’alloggio e i pasti possono essere organizzati per tutti i partecipanti assieme al nostro tour leader. Ovviamente sei libero di organizzarti diversamente se lo desideri, devi solo comunicarcelo al momento dell’iscrizione.

Cosa portare

Le escursioni prevedono una buona attività fisica è quindi consigliabile vestirsi a strati per avere la possibilità di potersi alleggerire durante la giornata. E’ necessario avere una giacca impermeabile, pantaloni lunghi e scarponcini da trekking, meglio se impermeabili. Occhiali da sole, guanti e berretto di lana, indumenti caldi e antivento, una t-shirt di ricambio. Spray repellente per gli insetti e creme solari soltanto se inodori.

Come arrivare

Pescasseroli è il centro principale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la più antica area protetta d’Italia, da quasi un secolo a garanzia della vita in armonia con la natura. E’ facilmente raggiungibile in auto attraverso tre punti di accesso. DA ROMA (A24 Roma-L’Aquila) In auto da Roma si percorre l’autostrada A24 fino al casello di Pescina. Si prosegue sulla SR83 o sulla SP17 sino a Pescasseroli. DA PESCARA (A25 Roma-Pescara) In auto da Pescara si percorre l’autostrada A25 fino al casello di Pescina. Si prosegue sulla SR83 o sulla SP17 sino a Pescasseroli. DA NAPOLI (A1 Napoli-Roma) In auto da Napoli si percorre l’A1 fino al casello di Caianello. Si imbocca la SS85 per Venafro e si prosegue sulla SR83 sino a Pescasseroli

E’ possibile arrivare anche in autobus con collegamenti giornalieri da Castel di Sangro e da Avezzano. Consulta gli orari su www.tuabruzzo.it I collegamenti in treno sono soltanto sino alla stazione di Avezzano. Per chi proviene da Roma è anche possibile consultare gli orari della compagnia Prontobus che effettua collegamenti dagli aeroporti di Roma e Ciampino verso l’Abruzzo.

 

Immagini