I rifugi del Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise

Quale migliore occasione per vivere emozioni in natura?

Il Rifugio di Terraegna di Bisegna nel Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise. Prenota qui il tuo soggiorno!

Rifugio di Terraegna

Il Rifugio di Terraegna nasce dal recupero completo di uno stazzo montano situato su una sella tra Pescasseroli e Bisegna a quota 1780 m slm. E’ caratterizzato da una spaziosa sala pranzo con stufa a legna, cucina e due graziose camere in grado di ospitare coppie per un soggiorno romantico o piccoli gruppi di escursionisti che desiderano esplorare una delle più remote aree del Parco. Dispone di due bagni, acqua calda ed energia elettrica. La scarsa presenza di segnale telefonico garantisce una completa immersione in natura. Il traffico veicolare è controllato in maniera da assicurare l’esperienza più remota possibile. E’ raggiungibile a piedi e con sci o ciaspole nel periodo invernale. Il pianoro di Terraegna ospita la grande fauna del Parco tra cui l’orso, il cervo e l’Aquila Reale. Da qui è possibile godere di un tramonto in estate dopo una giornata escursionistica o ascoltare l’ululato del lupo durante le notti invernali. L’intervento di recupero dello stabile è stato possibile grazie a un accordo tra il Comune di Bisegna e Wildlife Adventures supportato dal Rewilding Europe Capital.
Da EUR 35
Prenota
L'elegante camera matrimoniale con bagno privato Una splendida femmina di Orso marsicano appare al margine della foresta di faggio
L'anfiteatro del Marsicano sci ai piedi in una splendida giornata di fine Febbraio E alla sera o nelle giornate più fredde un corposo Montepulciano d'Abruzzo
Un punto ristoro caldo e accogliente in grado di ospitare piccoli gruppi di escursionisti Una famiglia di lupi si riunisce durante la perlustrazione del proprio territorio



Il Rifugio di Prato Rosso a Pescasseroli, nel Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise. Prenota qui il tuo soggiorno!

Rifugio di Prato Rosso

Il Rifugio Principessa Maria di Piemonte, più comunemente conosciuto come Rifugio di Prato Rosso è situato a Pescasseroli a 1536 mt di quota e immerso in una delle più belle e interessanti faggete del territorio del Parco. Costruito negli anni ’30 per volontà del fondatore del Parco d’Abruzzo Erminio Sipari rappresenta l’unico rifugio di proprietà dell’Ente sulla sinistra orografica del Fiume Sangro. La struttura è stata realizzata in pietra a faccia vista e cemento, da maestranze locali. Al pian terreno è presente il locale giorno con camino, cucina e un piccolo bagno. All’interno una scala a pioli permette di raggiungere un doppio soppalco in legno e il locale notte con 9 comodi posti letto. Una vasca di accumulo dell’acqua piovana realizzata sotto il rifugio garantisce una riserva (non potabile) anche nel periodo estivo. Dal rifugio la prima sorgente utile si trova a 1.30 ore di cammino salendo lungo il Vallone dello Schiappito o verso la valle di Terraegna. Il rifugio è accessibile tutto l’anno ma, almeno per ora, non è gestito secondo il modello alpino. Pertanto per poterlo utilizzare è necessario prenotare e richiedere le chiavi presso la nostra sede o partecipare alle numerose iniziative a calendario.
Da EUR 25
Prenota
La romantica nicchia che caratterizza il Rifugio di Prato Rosso Cervo nobile durante il periodo degli amori
Fioriture di Dactylorhiza sambucina sul Pianoro di Terraegna L'atmosfera serale al Rifugio di Prato Rosso
La camerata con cinque comodi posti letto Una recente nevicata ha reso magico l'ambiente di quota.



Il Rifugio di Acquasfranatara in Val Fondillo, nel Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise. Prenota qui il tuo soggiorno!

Stazzo di Acquasfranatara

Lo stazzo Acquasfranatara di Val Fondillo nasce dal recupero di un vecchio ricovero pastorale e rientra nel piano strategico del rifugio diffuso attivato anche nel Comune di Opi. Recentemente ristrutturato offre una semplice ospitalità con una spaziosa sala da pranzo con cucina a legna e un sistema con panche e soppalco in legno in grado di ospitare 9 persone. Lo stazzo può esser raggiunto facilmente attraverso la splendida passeggiata che attraversa la Val Fondillo. Lungo il percorso si ha un colpo d'occhio magnifico sull'area di Riserva Integrale della Cacciagrande-Valle Jancino, un luogo incantato e l'unica foresta vetusta del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise con presenza costante di acqua, poiché è attraversata da diversi ruscelli dove alberi di dimensioni imponenti sovrastano valli incassate, piene di rocce ed anfratti. A pochi passi dalla struttura il fontanile e la sorgente omonima garantiscono costante disponibilità di acqua potabile. Lo stazzo è accessibile tutto l’anno ma, almeno per ora, non è gestito secondo il modello alpino. Pertanto per il suo utilizzo è necessaria la prenotazione e il ritiro delle chiavi.
Da EUR 15
Prenota
Lo stazz di Acquasfranatara immerso tra splendidi esemplari di faggio Le magnifiche cascate del fiume Melfa, nella Val Canneto
I camosci del Monte Amaro in una splendida serata autunnale Una pausa per un caffè, una giornata per un buon libro. Ci sono numerosi motivi per visitare l'area e guadagnare tempo per se stessi.
L'ampia e luminosa sala dello stazzo, con cucina a legna e soppalco La salamandra pezzata, facilmente riconoscibile per la sua colorazione nera con vistose macchie gialle