Capodanno nell'Abruzzo più selvaggio

Da EUR 420

Al fascino della festa di fine anno si aggiunge la magia della montagna innevata, le escursioni in natura, un’atmosfera intima e quasi esclusiva. Cinque giorni nel cuore dell’area protetta più antica e famosa d’Italia con la possibilità di incontrare cervi, lupi e camosci e visite tra borghi ricchi di storia e tradizioni.

IN PROGRAMMA

Venerdì 28 Dicembre 2018 – Martedì 1 Gennaio 2019

Da EUR 420

Prenota

Ma non soltanto. Scegliere un Capodanno a contatto con la natura significa riscoprire ritmi di vita più vicini al proprio equilibrio. Si mangia a tavola tutti insieme e ci si scalda davanti al camino con tisana di rosa canina o un buon Montepulciano. Si raccontano storie e si condividono esperienze. Cuore pulsante dell’Appennino, l’Abruzzo è una terra ricca di sorprese e di forti legami con la natura, capace di regalare emozioni profonde e ricordi indimenticabili.

SCHEDA TECNICA

DIFFICOLTA' Escursionistica (E) Le escursioni non presentano difficoltà tecniche, si svolgono su sentieri di montagna in buona parte boscate con salite e discese di media pendenza. E' necessario un piccolo impegno fisico e spirito di adattamento rispetto alle temperature del periodo. 

DISLIVELLO 400 mt in salita e in discesa al giorno

LUNGHEZZA 6-8 km al giorno

PROGRAMMA

GIORNO 1

Arrivo libero a Pescasseroli e presentazione della guida e del programma. Nel tardo pomeriggio breve escursione e sistemazione dei partecipanti in albergo convenzionato. Aperitivo cenato con prodotti locali presso la Vineria “Vallis Regia” e pernottamento.

GIORNO 2

L’alba ci vedrà protagonisti nello splendido scenario del Pianoro Le Forme, ai piedi del Monte Meta e della Catena delle Mainarde. Un luogo di forte impatto emotivo, con montagne aspre e selvagge, per quanti vivono lontani da questi ambienti. Escursione sino al Passo dei Monaci per tentare di avvistare anche cervi e camosci. In serata rientro in albergo, cena e pernottamento.

GIORNO 3

Al mattino, dopo una ricca prima colazione, incontro con la guida e partenza per una nella conca del Lago Vivo. Incorniciato dagli splendidi anfiteatri rocciosi del Monte Petroso e del Monte Altare, alle peculiarità prettamente naturalistiche, affianca alcuni elementi di carattere geologico di assoluto interesse. In serata cena e visita del borgo di Civitella Alfedena e del presepe in cartapesta a grandezza naturale. Alle 21.30 avremo modo di assistere alla fiaccolata che attraverso figure animate esprime un messaggio augurale per il nuovo anno. Uno spettacolo accompagnato da vin brulé accanto al grande falò del Piazzale di S.Lucia.

GIORNO 4

Al mattino, dopo una ricca prima colazione, passeggiata lungo il tratturello che dal centro abitato conduce ai secolari Boschi della Difesa. Qui gli alberi assumono forme fiabesche e con un po’ di fortuna c’è la possibilità di incontrare volpi e caprioli. Pranzo al sacco e rientro a valle nel primo pomeriggio con piccola degustazione di prodotti locali presso le botteghe del centro. In serata cena di fine anno con le guide e festeggiamenti.

GIORNO 5

Un risveglio soft ci permetterà di osservare la Riserva Integrale della Camosciara. Questa particolare area del Parco emerge e si distingue per il suo aspetto e per la struttura dolomitica e per il pregio di racchiudere in pochi ettari gli elementi principali dell’area protetta: vero luogo simbolico è affascinante e ricco in ogni stagione. Nel primo pomeriggio, cioccolato caldo, chiusura delle attività e partenza.

 


QUOTA INDIVIDUALE

COMPRENDE

Guida e organizzazione
Noleggio kit ciaspole e bastoncini
Musei, degustazione di prodotti locali e laboratori in programma
Sistemazione in camere doppie e multiple in b&b
Cene in ristoranti convenzionati

NON COMPRENDE

Pranzi al sacco/snack per le escursioni
Eventuali brevi spostamenti in auto
Extra e spese personali


 

SISTEMAZIONE

Il Rifugio del Parco è un accogliente bed and breakfast situato nel centro di Villetta Barrea sul corso principale in un palazzetto d’epoca dotato di 6 camere con servizi privati, tv e collegamento wireless. Le colazioni sono caratterizzate da un piccolo buffet con succhi, cereali, ricotta e yogurt di una azienda biologica del paese, pane caldo, biscotti torte o crostate. Per gli ospiti e’ possibile lasciare le auto di fronte al b&b in un comodo parcheggio pubblico. Il B&B De Contra offre 10 posti letto in cinque camere arredate con antichi mobili di famiglia con letti matrimoniali e singoli, stanze ampie, calde e accoglienti, con bagno, sala colazione con camino, riscaldamento e acqua calda. Chi ha già sistemazione autonoma ma vuole partecipare alle singole escursioni può contattarci per richiedere informazioni scrivendo qui

COSA PORTARE

Le escursioni prevedono una buona attività fisica è quindi consigliabile vestirsi a strati per avere la possibilità di potersi alleggerire durante la giornata. E’ necessario avere una giacca impermeabile, pile o maglione pesante, pantaloni invernali o pantaloni estivi con sotto calzamaglia e sopra gli antivento, calze calde e scarponcini da trekking, meglio se impermeabili. Uno zaino capiente per ricambio, attrezzatura personale e pranzo al sacco. Occhiali da sole, crema solare, guanti e berretto, indumenti caldi e antivento come cambio. Le ghette sono consigliate, ma non indispensabili.

PRENOTAZIONI

E' possibile inoltrare la prenotazione direttamente online compilando il modulo di iscrizione e inviando l'acconto richiesto a garanzia della prenotazione. Il saldo potrà essere effettuato direttamente sul posto a conclusione delle attività. Per chi non è in possesso di una carta di credito è possibile richiedere l'iscrizione via mail all'indirizzo info@wildlifeadventures.it e anticipare l'importo dell'acconto tramite bonifico bancario. 

COME ARRIVARE

Pescasseroli è il centro principale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, la più antica area protetta d’Italia, da quasi un secolo a garanzia della vita in armonia con la natura. E’ facilmente raggiungibile in auto attraverso tre punti di accesso. DA ROMA (A24 Roma-L’Aquila) In auto da Roma si percorre l’autostrada A24 fino al casello di Pescina. Si prosegue sulla SR83 o sulla SP17 sino a Pescasseroli. DA PESCARA (A25 Roma-Pescara) In auto da Roma si percorre l’autostrada A25 fino al casello di Pescina. Si prosegue sulla SR83 o sulla SP17 sino a Pescasseroli. DA NAPOLI (A1 Napoli-Roma) In auto da Napoli si percorre l’A1 fino al casello di Caianello. Si imbocca la SS85 per Venafro e si prosegue sulla SR83 sino a Pescasseroli

 

E’ possibile arrivare anche in autobus con collegamenti giornalieri da Castel di Sangro e da Avezzano. Consulta gli orari su www.tuabruzzo.it I collegamenti in treno sono soltanto sino alla stazione di Avezzano. Per chi proviene da Roma è anche possibile consultare gli orari della compagnia Prontobus che effettua collegamenti dagli aeroporti di Roma e Ciampino verso l’Abruzzo.

In evidenza

  • La reale possibilità di osservare cervi, lupi e camosci nel loro ambiente naturale
  • La sistemazione in B&B a conduzione familiare in ambiente caldo e rilassante
  • Cammino su neve soffice con l’utilizzo delle ciaspole
  • Una passeggiata serale per osservare il cielo stellato ai margini della foresta
  • Degustazioni di prodotti locali in piccole aziende artigianali
  • La riscoperta delle tradizioni nei piccoli borghi della valle

Itinerario

  1. Villetta Barrea
  2. Monte Meta
  3. Lago Vivo
  4. Camosciara
  5. Boschi della Difesa