Rifugio di Prato Rosso

Richiedi prenotazione

Il Rifugio Principessa Maria di Piemonte, più comunemente conosciuto come Rifugio di Prato Rosso è situato a 1536 mt di quota immerso in una delle più belle e interessanti faggete del territorio del Parco. Costruito negli anni ’30 per volontà del fondatore del Parco d’Abruzzo Erminio Sipari rappresenta l’unico rifugio di proprietà dell’Ente sulla sinistra orografica del Fiume Sangro. La struttura è stata realizzata in pietra a faccia vista e cemento, da maestranze locali. Al pian terreno è presente il locale giorno con camino, cucina e un piccolo bagno. All’interno una scala a pioli permette di raggiungere un doppio soppalco in legno e il locale notte con 9 comodi posti letto. Una vasca di accumulo dell’acqua piovana realizzata sotto il rifugio garantisce una riserva (non potabile) anche nel periodo estivo. Dal rifugio la prima sorgente utile si trova a 1 ora e 30 di cammino salendo lungo il Vallone dello Schiappito e seguendo i segnavia A6-A4 della segnaletica ufficiale del Parco Il rifugio è accessibile tutto l’anno ma, almeno per ora, non è gestito secondo il modello alpino. Pertanto per poterlo utilizzare è necessario prenotare e richiedere le chiavi presso la nostra sede o partecipare alle iniziative a calendario.

 

ACCESSO AL RIFUGIO

Da Pescasseroli
La Canala – Prato Rosso
Sentiero A1-A9 PNALM
Dislivello 370 mt
Durata 2 ore
Da Bisegna
Bisegna - Prato Rosso
Sentiero A1 PNALM
Dislivello 600 mt
Durata 3 ore
Da Scanno
Scanno – Valico del Carapale
Sentiero A3-A1 PNALM
Dislivello 1050 m
Durata 5 ore

 

 

Richiedi prenotazione

In evidenza

  • Sala da pranzo con camino
  • Riserva con acqua di raccolta piovana
  • 9 posti letto con materasso e coperte
  • Cucina con dispensa e stoviglie